Campionato serie D

LU-murano Virtus – A.S.D. Solesino   93 – 95

Corazza, Rosa 7, Laganà 12, Utenti 13, Vianello 3, Braidotti 10, Pranzo 21, Perzolla 6, Andreoni 13, Lucidi, Toniolo 8       All.   Corazza C.     Ass. Bettera A.   Regalini U.

Peccato !

Un’altra partita d’alta classifica per la LU-murano Virtus.Il confronto nei primi minuti fatica a decollare ma poi Murano prende decisamente il comando delle operazioni, raggiunge il +10 e chiude il tempo sul 24 – 19.Il convincente 3 su 4 da tre fa sperare in una buona serata realizzativa dall’arco.

Nel secondo periodo invece cambia la musica e Solesino inizia a suonare il suo spartito, opponendo una difesa tonica ed aggressiva che limita l’attacco locale. Murano arranca non riuscendo a seguire il ritmo, gli Ospiti sorpassano e si portano nettamente in vantaggio sfoggiando un efficace attacco corale che i Lagunari non sono in grado di contrastare.Si va al riposo con Solesino nettamente al comando delle operazioni; 39 – 46.

I tifosi lagunari sono sorpresi ma convinti che nel terzo tempo, come spesso è accaduto, la Virtus reagirà e riaprirà la partita.Accade invece che, al rientro sul parquet, la musica non cambi affatto e Solesino continui ad imporre il suo ritmo con un gioco effervescente e concreto che fa volare gli Ospiti sul +19.

La Virtus è spaesata, affonda nella percentuale dall’arco ( 1/5) e subisce inerme le folate offensive degli Ospiti; 53 – 72 quando restano solo dieci minuti sul cronometro.Nell’ultima frazione Murano reagisce rabbiosamente e cerca con convinzione la rimonta impossibile. La partita diventa maschia, le due squadre si affrontano con grande energia ma Solesino sembra aver speso molto nei primi tre quarti e fatica a reggere l’intensità dei Lagunari.

La Virtus recupera punti su punti, e rode l’ampio vantaggio degli ospiti fino a giocare il possesso finale, decisivo per aggiudicarsi il match.

Purtroppo il sorpasso non si materializza, alla quarta sirena il tabellone recita 84-84 e per dipanare la sfida serviranno altri cinque minuti.

Solesino, superato il momento di difficoltà, ritrova la convinzione e l’energia per aggiudicarsi la partita allo sprint finale con un Gasparello che diventa protagonista. Gli Ospiti con quest’altra prestigiosa vittoria si confermano compagine affidabile che aspira alla promozione di categoria.

Secondo stop consecutivo per una Virtus che deve ritrovare maggior regolarità nel suo rendimento in campo. Top scorer Pranzo con 21punti mentre Toniolo arpiona 7 rimbalzi.

Forzaaa Virtusss   ! ! ! ! ! ! ! ! !                                                                    F.P.